Palazzo delle Professioni

In questa interessante composizione, alla griglia rettangolare del grande blocco chiaro, con serramenti a maglia analoga, si contrappone la linearità della facciata nord, scura e movimentata dagli originali bovindi ad aggetto variabile che Nicolli ha progettato e realizzato su disegno dell’architetto. La sottostruttura in tubolare d’acciaio e il rivestimento in lamiera d’alluminio, integrano questi particolari serramenti al contesto della facciata, tamponata con pannelli in materiale composito e direttamente collegata a quella puntuale con spider e rotules, anch’essa su struttura in tubi d’acciaio, che protegge il vano scale.